Il leverage (1°parte)

Il leverage (1°parte)
Redazione

Scritto da:
Redazione
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
10 giugno 2009



Il Leverage permette di movimentare grandi volumi di denaro, investendo più capitale di quanto effettivamente se ne disponga.

Il leverage è anche noto come “leva” o “effetto leva” ed è uno strumento molto vantaggioso per chi non ha molti capitali a disposizione, ma può essere anche molto pericoloso. Il Forex è un mercato che viene apprezzato anche per questo motivo, poiché è possibile ottenere un laverage molto alto rispetto agli altri tipi di investimento.

Ma in parole povere in cosa consiste? E’ una sorta di prestito che il broker concede all’investitore.

Una regola generale per i trader è quella di non abusare mai troppo delle leve. Queste permettono sì al trader di comprare o vendere valuta avendo come margine disponibile una minima parte dell’importo con cui si intende aprire una nuova posizione, infatti la leva finanziaria è l’indicatore di potenziale guadagno, ma indica anche la rischiosità dell’investimento.

Quando un trader decide di investire nel Forex, deve aprire un conto presso un broker, che a sua volta comunica le condizioni di leverage: solitamente la leva offerta è di 50:1, 100:1 o 200:1. I leverage più elevati vengono offerti solo a certe condizioni di investimento.

In breve, se il leverage è di 100:1 significa che depositando 1.000 euro, si possono movimentare 100.000 euro ed è quindi possibile speculare su grandi volumi di denaro anche avendo a disposizione minimi capitali.

Reverberi Erica

Lascia un Commento