Il pattern delle barre di pinocchio

Il pattern delle barre di pinocchio

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Grafici Forex
Ultimo aggiornamento:
21 gennaio 2009



Quando stiamo analizzando il trend di un indice o di una valuta dobbiamo andare alla ricerca di qualche segnale che ci indichi come si potrebbe evolvere il trend.
Tra i segnali possibili, c’è una configurazione (pattern) particolare, che ha una buona forza indicativa, ed è detto barra di pinocchio.

La barra di pinocchio si ha quando il prezzo di apertura e chiusura di un giorno è compreso tra i minimi e ai massimi del giorno precedente e successivo, ed il massimo o il minimo dello stesso giorno è molto pronunciato.
Vediamolo in figura.

Naturalmente prendiamo in considerazione solo grafici a candela, o OHLC (cioè apertura, massimo, minimo e chiusura) e come è facile vedere dal caso sopra, in corrispondenza del circolo rosso il massimo di giornata è molto alto e va a formare una specie di naso allungato, proprio come quello di Pinocchio.

Questo caso ricondotto all’interno di un trend rializista di breve-medio periodo può significare la fine del trend e l’inizio di un trend inverso.
Può accadere infatti, che nel corso di un uptrend i prezzi siano spinti molto in alto in un giorno, ma ad un certo punto gli acquirenti iniziano a farsi cauti e chiudono le proprie posizioni.
Dall’altra parte molti trader pensano che il prezzo sia arrivato a livelli troppo alti e iniziano a vendere sicuri che debba esserci una discesa della quotazione.
Nella giornata seguente la tattica aggressiva di vendita avrà portato anche gli altri investitori a considerare il trend al rialzo come chiuso ed anch’essi apriranno posizioni di vendita spingendo il trend ulteriormente in ribasso.

Lascia un Commento