Il settore tecnologico: STM

Il settore tecnologico: STM
Redazione

Scritto da:
Redazione
Categoria:
Economia mondiale
Ultimo aggiornamento:
26 febbraio 2009



Il gruppo STM è nato nel giugno 1987 in seguito alla fusione fra l’italiana SGS Microelettronica e la francese THOMSON Semiconducteurs e nel maggio del 1998 la società ha cambiato nome ed ha assunto la denominazione attuale di STMicroelectronics
Il 2008 è stato chiuso da STMicroelectronics con una perdita netta di 786 milioni rispetto ai 477 milioni di perdite riferite all’anno precedente; il quarto trimestre il gruppo ha subito una pesante perdita di 366 milioni.
Il presidente ed Amministratore Delegato di STM, Carlo Bozzotti in una conferenza stampa tenutasi a Parigi ha spiegato come i ricavi netti del quarto trimestre sono stati ridotti rispetto alle stime effettuate dal gruppo a seguito della riduzione della domanda, causata dalla cancellazione di svariati ordinativi. Il manager ha inoltre parlato di un piano di “distrutturazione” che prevede nel 2009 un taglio di 4.500 posti di lavoro in tutto il mondo e colpirà Italia e Francia per circa 900 esuberi. Tale taglio di personale però non avverrà tramite licenziamento, ma principalmente con prepensionamenti e uscite incentivate.
Il 23 Febbraio STM ha staccato un dividendo trimestrale di 9 centesimi di dollaro che equivalgono a 7,1 centesimi di euro per azione. Il titolo attualmente sta toccando i minimi dal 1996 a quota 3,42; secondo gli analisti il titolo è proiettato in area 3 euro mentre è possibile un rimbalzo qualora il valore azione salga a 3,90 euro con obiettivo 4,5 euro.
Reverberi Erica

Lascia un Commento