Il veto di Cameron crea un’Europa a due velocità

Il veto di Cameron crea un’Europa a due velocità

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Economia mondiale
Ultimo aggiornamento:
10 dicembre 2011



David Cameron ha detto di no alla proposta UE.   L’Unione europea è ormai consacrata ad andare a due velocità. La Gran Bretagna è fuori dal nuovo trattato intergovernativo che ha il sostegno degli altri 26 stati della UE: i 17 che hanno l’euro e gli altri nove non appartenenti all’area dell’euro.

L’elenco delle clausole relative ai livelli di capitale delle banche e alle procedure di voto per regolamentare il settore finanziario non hanno convinto Cameron Gli avversari politici del primo ministro inglese dicono che Cameron oggi ha relegato la Gran Bretagna alla seconda classe in Europa.

Come è nata questa situazione? David Cameron è arrivato a Bruxelles credendo che tutti i paesi dell’Unione europea, salvo la Francia, avrebbero voluto trovare un accordo tra i 27 stati UE. Angela Merkel sperava che David Cameron fosse stato un buon alleato. Ma Cameron non sapeva che subito prima del vertice UE di Bruxelles, i leader europei di centro-destra, tra cui Sarkozy e la Merkel, avevano concluso un incontro a Marsiglia che sarebbe stato quasi certamente incapace di soddisfare le richieste della Gran Bretagna.

Anche dopo l’inizio del vertice, molte delegazioni non avevano ancora una idea chiara di cosa esattamente la Gran Bretagna volesse.  In questo clima di incertezza, i funzionari francesi e tedeschi hanno cominciato la conferenza sul fatto che David Cameron volesse un trattamento speciale per il suo paese. Angela Merkel non ha fatto nulla per rendere più facile la vita a David Cameron, Sarkozy ha parlato duramente del piano britannico. Alle 6 e 20 di ieri il primo ministro britannico ha fatto sapere alla stampa che è stato costretto a porre il veto.

David Cameron riceverà consensi dai conservatori. Ma ora si avvera la predizione di Tony Blair nel 2006, quando disse che cooperare in Europa avrebbe tradito il popolo inglese, non farlo  avrebbe fatto perdere influenza al paese.

Lascia un Commento