Indicatore Momentum

Indicatore Momentum
Redazione

Scritto da:
Redazione
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
30 luglio 2009



Nel forex ci sono una serie di indicatori “avanzati”, che non sono da tutti conosciuti ma che, data la loro potenzialità, sono davvero interessanti. L’obiettivo di questi indicatori è di facilitare la comprensione dei trend e di capire in che maniera potersi muovere per guadagnare denaro dalle nostre operazioni.

Il primo di questi indicatori è quello Momentum, che misura il cambiamento che un prezzo subisce in un intervallo di tempo prestabilito.

Il concetto di momento ascendente può essere meglio compreso con il classico esempio del lancio della palla:
Immaginiamo di lanciare in aria una palla; nell’istante in cui essa lascia la nostra mano compie la parte iniziale della propria traiettoria alla velocità massima possedendo un elevato momento; gradualmente la sua velocità si riduce trasformandosi, in una fase di stallo qualche istante prima che inverta la direzione scendendo verso il basso. Questo processo di rallentamento, di perdita di momento ascendente, si verifica anche nei mercati finanziari. Se la traiettoria seguita dalla palla viene paragonata ad una media-indice di mercato, il tasso di crescita dei prezzi inizierà a diminuire notevolmente prima che venga raggiunto il massimo definitivo.

Il concetto di momento discendente può essere meglio compreso paragonandolo ad una automobile sospinta oltre la sommità di una collina. Man mano che il fianco della collina si fa più ripido, l’automobile accelera, raggiungendo la velocità massima. Terminata la discesa e raggiunta la pianura, l’automobile non si arresta immediatamente e, sebbene rallenti la propria corsa, continua a viaggiare ancora per un po’.

I prezzi sui mercati in tendenza ribassista si comporta in modo analogo, poiché il loro tasso di diminuzione spesso si riduce (perdita di momento) in anticipo rispetto al raggiungimento del minimo definitivo.

Reverberi Erica

Lascia un Commento