Come la Yellen influenzerà il lavoro della FED?

Come la Yellen influenzerà il lavoro della FED?

Scritto da:
The Economist
Categoria:
FED
Ultimo aggiornamento:
10 ottobre 2013



Janet Yellen, la scelta del presidente Obama come nuovo capo della Federal Reserve, porta la donna con più esperienza in merito a capo della banca centrale americana, permettendo così di rimanere concentrati praticamente sul lavoro fatto fino ad oggi da Ben Bernanke. L’enfasi di Yellen nel suo primo discorso su lavoro e disoccupazione è diventata oggetto di critica da parte dei repubblicani e da parte di alcuni investitori di Wall Street, che temono che lei sia morbida sull’inflazione.

La Fed ha un doppio mandato, di mantenere la stabilità dei prezzi e di ottimizzare il lavoro, tanto che alcuni esperti hanno visto come la banca centrale sia troppo disposta a tollerare l’inflazione al fine di abbassare i livelli di disoccupazione. Il mese scorso i funzionari della Fed hanno scioccato gli investitori tenendo ancora fuori la riduzione del loro programma di stimolo, preoccupati del fatto che l’economia e il mercato del lavoro in particolare fossero ancora troppo deboli. Essi erano anche preoccupati delle prospettive di bilancio incerte e della minaccia di stallo politico, preoccupazioni che si sono dimostrate veggenti della situazione di stallo attuale che c’è a Washington, che ha causato un arresto parziale del governo e ha sollevato seri rischi di un default degli Stati Uniti.

A un livello più profondo, la divisione alla Fed riflette la lotta partigiana a Washington, così come le divisioni nel grande pubblico. Negli ultimi anni, i conservatori sempre hanno spinto contro la spesa della nazione e del debito e quello che vedono è una sorta di minaccia di inflazione galoppante, oltre che di altri problemi derivanti dalle politiche del governo. Un sostegno monetario aggressivo da parte della Fed è stato tra le politiche che alcuni conservatori hanno attaccato fino ad oggi.

Vedremo ancora nel prossimo articolo in che maniera la FED potrebbe decidere di muoversi nel futuro.

Lascia un Commento