L’apertura dei mercati: sessione calma per la zona euro

L’apertura dei mercati: sessione calma per la zona euro

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
18 giugno 2013



I mercati finanziari sono relativamente calmi nella giornata di oggi, almeno fino a questo momento, nell’attesa dei risultati delle decisioni prese dalla Federal Reserve, che inizia oggi la sua due giorni di riunione, che culminerà nella conferenza stampa di domani, da cui si capirà se la banca centrale americana vorrà o meno tenere ancora intatto il suo QE oppure iniziare ad uscirne.

La calma che si è stabilita sui mercati potrebbe precedere la tempesta che si scatenerà dopo le parole di Bernanke di domani. Vale la pena ricordare come la comunicazione della Fed è la chiave per assicurare che questa calma possa continuare.

I mercati azionari asiatici sono stati leggermente più agitati sul finire della sessione, con degli interessanti scambi di valute in termini di liquidità. A Tokyo, il Nikkei 225 ha perso lo 0,2 per cento, dopo aver guadagnato oltre il 2 per cento nella sessione precedente, mentre l’indice Hang Seng di Hong Kong è in calo dello 0,1 per cento a seguito di un aumento del 1,2 per cento ieri. nei mercati emergenti dell’Asia sudorientale, invece, l’indice di Singapore è in salita del 1,4 per cento, quello della Thailandia del 1,1 per cento mentre quello delle Filippine è in salita del 2,7 per cento.

I mercati in Europa sembrano destinati invece ad una sessione più sommessa, dato che i dati pubblicati forniscono qualche attenzione in più. Il sentimento economico tedesco ZEW per il mese di giugno verrà pubblicato nella mattina di oggi e, per ora, le borse sono in calo.

I mercati valutari stanno vivendo un andamento calmo, anche il tono più cauto del sentiment ha dato al dollaro un leggero vantaggio, essendo il biglietto verde in salita dello 0,1 per cento contro l’euro e dello 0,3 per cento contro la sterlina, oltre che dello 0,2 per cento contro lo yen giapponese. Si prospetta per oggi una giornata decisamente interessante.

Lascia un Commento