Le barre Pinocchio

Le barre Pinocchio
Redazione

Scritto da:
Redazione
Categoria:
Grafici Forex
Ultimo aggiornamento:
16 giugno 2009



Tra le diverse modalità di visualizzazione dei grafici che le varie piattaforme di Forex ci mettono a disposizione, il più valido è sicuramente il grafico a candele, cioè il noto candlestick. Nonostante questo, anche da altre tipologie di grafico riusciamo a trarre notevoli e preziose informazioni, come ad esempio utilizzando il grafico ad una barra.

Analizzando il grafico ad una barra, una delle figure più potenti è la barra Pinocchio; questa barra ha un nome davvero curioso, derivante dal fatto che il trend sembra voler salire, in realtà ad un certo punto ha una brusca flessione, creando così una figura a forma di naso lungo. Insomma, una farsa.

La barra di Pinocchio ha l’apertura e la chiusura dentro la barra precedente, mentre la linea che sta al di sopra (o al di sotto) del corpo è molto lunga. Ovviamente, il discorso delle barre di Pinocchio vale sia in caso di trend in salita che in caso di trend in discesa.

A seconda della posizione in cui otteniamo una barra di Pinocchio otteniamo una maggiore o minore importanza della stessa. Ad esempio, se la barra capita in una area di resistenza o di supporto è un chiaro segnale di inversione del trend in corso.

Solitamente, quando si verifica una barra di Pinocchio, si entra in una transazione nel momento in cui c’è la rottura del minimo o del massimo.
La barra di Pinocchio è uno degli indicatori più potenti per la tipologia di grafico ad una linea, in quanto fornisce chiare e forti indicazioni di inversione del trend.

Reverberi Erica

Lascia un Commento