Le componenti dei segnali forex

Le componenti dei segnali forex

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
17 settembre 2011



Il trader Forex può utilizzare, nello svolgimento della sua attività, dei segnali di trading Forex. Tali segnali si compongono di diverse parti. Sicuramente al loro interno c’è l’analisi tecnica, che consiste nell’interpretare grafici. Ci sono letteralmente centinaia di diversi grafici che cercano di prevedere il movimento futuro di una coppia di valute tramite l’analisi dei dati storici. Alcuni investitori invece dicono che le performance passate non possono avere alcuna influenza sugli eventi futuri che potrebbero influenzare il movimento di una valuta.

Per esempio, la sterlina inglese può aver fatto molto bene per mesi, andando secondo una certa tendenza, ma poi accade qualche cosa di imprevisto e negativo e la valuta sterlina inglese crolla, cosa che non si sarebbe mai potuta prevedere dai grafici.

Detto questo, il grafico è sicuramente un modo affascinante di prevedere l’andamento di una coppia di valute e certamente ha la sua utilità, soprattutto nel breve periodo. I grafici sono molto utili perché permettono di avere una serie di alti e bassi accettabili sulla base di dati storici. Un modo comune per predire questi alti e bassi è l’uso dei ritracciamenti di Fibonacci. Non è un problema calcolare tali dati, dato che i moderni software di trading permettono di farlo in maniera completamente automatica. Lo stesso vale anche per altri sistemi tecnici di trading, come ad esempio il calcolo dei pivot points.

L’analisi fondamentale è l’altro elemento che fa parte di un segnale di trading di successo. Ogni settimana vengono diffusi dei dati economici o politici che rivelano qualche dettaglio economico su un paese o su una zona economica in particolare, come ad esempio gli USA o la zona economica europea. Tali dati possono essere, ad esempio, quelli del settore agricolo o quelli della disoccupazione, i cui valori possono avere una conseguenza imprevedibile sui mercati del Forex.

Lascia un Commento