Le funzioni della Banca del Giappone

Le funzioni della Banca del Giappone

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Lavorare da Casa col Forex
Ultimo aggiornamento:
1 aprile 2013



La Banca del Giappone è la banca centrale del paese nipponico. Tra le sue varie funzioni ci sono anche quella del mantenimento della stabilità dei prezzi e della stabilità del sistema finanziario. Vediamo nel dettaglio come opera questo istituto di credito.

Emissione di banconote e di monete. Si tratta dell’unica “banca emittente” del Giappone. In quanto tale, la Banca del Giappone utilizza una serie di misure atte a scoraggiare la contraffazione e garantisce che le banconote usurate e sporche vengane distrutte.

Uso di strumenti monetari di acquisto e di vendita per condurre la politica monetaria. La Banca si propone per la stabilità dei prezzi e a tale scopo utilizza, giorno dopo giorno, delle operazioni di mercato monetario al fine di controllare il volume generale del denaro nell’economia. Queste operazioni includono la vendita o l’acquisto di strumenti del mercato monetario, come i titoli di Stato giapponesi da e per le istituzioni finanziarie private. Per mantenere la stabilità dei prezzi in tempi di debolezza dell’attività economica e di deflazione, la Banca acquista strumenti del mercato monetario o presta denaro alle istituzioni finanziarie per aumentare il volume del denaro nell’economia e mantenere i tassi di interesse bassi.

Nei periodi in cui l’attività economica è troppo forte, li rivende o accetta i depositi dalle istituzioni finanziarie per ridurre l’offerta di moneta. Durante le operazioni di mercato monetario, la Banca accetta le operazioni pronti contro termine con scadenze diverse (da un giorno fino ad un anno). In una operazione di pronti contro termine, le istituzioni finanziarie prendono in prestito denaro dalla Banca e forniscono Titoli di Stato del Giappone come garanzia. Il giorno della scadenza, la Banca del Giappone ridà questi titoli e riceve il capitale più gli interessi.

Garante della stabilità del sistema finanziario. La Banca del Giappone funge da “banca per le banche” al fine di garantire la stabilità del sistema finanziario, vedremo meglio questo aspetto nel prossimo articolo.

Lascia un Commento