Le funzioni della Banca del Giappone, parte 2

Le funzioni della Banca del Giappone, parte 2

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Lavorare da Casa col Forex
Ultimo aggiornamento:
3 aprile 2013



Andiamo avanti con la nostra analisi sulle funzioni della Banca del Giappone. Oltre tutto quello che abbiamo già detto, questo istituto di credito controlla le condizioni finanziarie e di gestione degli istituti finanziari, monitorando con attenzione l’andamento dei crediti e dei depositi. Opera inoltre come prestatore di ultima istanza per le istituzioni finanziarie insolventi che potrebbero rappresentare una minaccia per il sistema finanziario.

La Banca del Giappone funge anche da “banca del governo”, ovvero gestisce le entrate e le uscite della tesoreria, compresa l’accettazione di denaro da parte dei contribuenti e il pagamento delle spese dei lavori pubblici e delle pensioni pubbliche. Porta i libri contabili per gli enti governativi. Inoltre, gestisce l’emissione, la registrazione, il pagamento di interessi e il rimborso dei titoli di Stato giapponesi. Tra le operazioni internazionali compiute, essa aiuta la comunità finanziaria internazionale nei seguenti modi:

  • transazioni ed operazioni, nel senso che la banca fornisce dei conti in yen ad altre banche centrali e altre istituzioni governative all’estero
  • intervento sul mercato dei cambi, nel senso che interviene in caso di necessità sui mercati dei cambi come agente del Ministro delle Finanze
  • attività di cooperazione internazionale, nel senso che assiste, tra gli altri, il FMI per rafforzare la cooperazione con le altre banche centrali

La Banca tiene conto anche delle condizioni finanziarie ed economiche del Giappone attraverso la raccolta e l’analisi di vari dati statistici e finanziari.

La Banca rilascia un’indagine trimestrale aziendale nota come Tankan (si tratta di una abbreviazione che in giapponese significa “Short-Term Economic Survey”), un rapporto che è anche una sintesi delle risposte alle domande presentate da circa diecimila imprese private. Questo sondaggio è uno dei più seguiti sulle condizioni economiche del Giappone. Oltre al Tankan, la Banca pubblica anche un sondaggio mensile (noto come Teiki) sulla situazione economica e finanziaria del paese nipponico, inclusi gli sviluppi degli stessi.

Lascia un Commento