Le medie mobili

Le medie mobili
Redazione

Scritto da:
Redazione
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
25 giugno 2009



Gli indicatori di movimento dei trend più semplici da utilizzare nel Forex sono le medie mobili: esistono però vari tipi di medie mobili, le quali hanno proprie caratteristiche, punti di forza e di debolezza. Proprio per queste motivazioni, ogni media mobile è più indicata rispetto ad altre in determinate situazioni di mercato.

La media mobile più semplice da utilizzare e da calcolare è la media mobile semplice, che non è altro che la media dei prezzi delle ultime sedute, dove il numero delle sedute rappresenta il periodo della media mobile. Per ottenere il valore occorre sommare tutti i valori dei rispettivi periodi e dividerla per il numero di periodi.

Il valore di una media mobile viene calcolato solitamente prendendo in considerazione i valori di fine giornata, ma si possono considerare anche i valori massimi, i valori minimi o i prezzi di apertura. Utilizzando anche questi valori possiamo avere una visione ancora più completa del trend attuale di mercato.

Le medie mobili possono essere rappresentate anche graficamente ottenendone un andamento; più la media è inclinata e più forte è il trend. Qualora invece la media mobile ha una bassa inclinazione, allora ci troviamo in una situazione in cui il mercato è in una fase di indecisione sulla direzione da prendere.

Ma quanto sono attendibili i risultati che ci forniscono tali indicatori? Qualora c’è un forte trend possiamo avere un ottimo ed attendibile risultato, mentre qualora il trend sia incerto, le medie mobili ci danno un risultato non vero, quindi si sconsiglia di seguire questi indicatori senza un’attenta verifica.

Reverberi Erica

Lascia un Commento