Le valute più interessanti

Le valute più interessanti

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
3 aprile 2009



Sappiamo che il Forex ci dà la possibilità di fare trading su numerose tipologie di valute. Ovviamente non tutte le valute sono uguali, anche in termini di possibilità di guadagno. Vediamo quali sono le valute più interessanti su cui poter fare trading Forex.

La prima valuta da considerare è sicuramente il dollaro americano, che è la valuta sulla quale si basa tutta l’economia mondiale e il Forex stesso. Il valore del dollaro dipende da notevoli fattori: dalle decisioni della banca centrale americana e dagli annunci sui tassi di interesse mondiale in primis. Il dollaro è sicuramente visto anche come possibile punto di riferimento per fare trading Forex contro tutte le altre maggiori valute mondiali, come l’Euro, lo Yen Giapponese e la Sterlina inglese.

La seconda valuta da considerare è l’Euro, la valuta della Comunità Europea. Il valore dell’Euro è influenzato dalle decisioni prese dalla Banca Centrale Europea e dalle decisioni delle più importanti economie europee, ovvero quelle di Germania, Italia, Francia e Spagna. Con l’Euro ogni giorno è possibile fare trading per un ammontare di pips che varia, in media, da 30 a 60. Per poter fare il miglior trading possibile con l’Euro conviene operare tra le 7 e le 16, orario italiano.

La terza valuta da considerare è lo Yen Giapponese. Nella maggior parte dei casi questa valuta ha un andamento interessante contro altre valute meno importanti, come ad esempio il dollaro australiano. Lo Yen giapponese viene anche considerato da molti trader per fare operazioni Forex di lungo periodo. In media ogni giorno potrebbe essere possibile guadagnare da 30 a oltre 150 pips, in caso di grande volatilità del mercato. Per poter fare il miglior trading possibile con lo Yen Giapponese conviene operare tra le 11 e le 17, orario italiano.

La quarta valuta che prendiamo in considerazione è la sterlina inglese, che presenta solitamente una volatilità lievemente maggiore del dollaro. A volte infatti è possibile fare trading ottenendo dei guadagni anche di 100 – 150 pips. Per poter fare il miglior trading possibile con la sterlina inglese conviene operare tra le 9 e le 16, orario italiano.

Lascia un Commento