L’eterno dilemma: analisi tecnica vs fondamentale

L’eterno dilemma: analisi tecnica vs fondamentale

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Lavorare da Casa col Forex
Ultimo aggiornamento:
21 giugno 2013



In ogni tipo di mercato finanziario, non solo nel forex, si distinguono nettamente due tipi di analisi. Si parla di analisi tecnica e di analisi fondamentale. Il dibattito non avrà mai fine: è meglio l’analisi tecnica o l’analisi fondamentale? Cosa scegliere? Si tratta di un dibattito eterno, irrisolto, che cerca di mettere una di fronte all’altra due metodologie di studio del mercato che possono essere viste sia separatamente che in maniera legata.

L’analisi fondamentale è un modo di guardare il mercato tenendo conto dei fattori economici, sociali e politici, che possono influenzare l’offerta e la domanda di una valuta in un determinato periodi di tempo. Così, se l’economia di un paese è in difficoltà, la sua valuta sarà debole, altrimenti se l’economia di un paese è forte, allora la valuta sarà forte. Di fronte alla forza dei fattori socio-economici di un paese o di una zona economica, si può decidere quale coppia di valute acquistare e quale invece vendere. Si tratta di una cosa logica, a cui però bisogna prestare una certa attenzione.

In termini di base possiamo dire che se l’economia di un paese ha un buon valore, il valore della sua moneta cresce. Al contrario, se l’economia di un paese è debole, il valore della sua moneta cadrà. Ad esempio, se l’economia giapponese sta dando dei buoni risultati e si sta muovendo in maniera più solida di quanto fa l’economia USA, gli investitori internazionali possono avere più fiducia nello yen che del dollaro, il che porterà la coppia di valute USD / JPY a muoversi secondo un trend al ribasso.

Un tipo di indicatore socio-economico è quello dei tassi di interesse. Quando l’economia di un paese diventa forte e va nella giusta direzione, di solito la banca centrale aumenta i tassi di interesse per controllare l’inflazione, di conseguenza anche la valuta del paese diventa più forte.

Lascia un Commento