L’euro sale contro il dollaro USA

L’euro è salito al suo punto più alto nei confronti del dollaro da otto mesi a questa parte in seguito al fatto che la fiducia delle imprese tedesche è aumentata più del previsto. L’indice tedesco Ifo è salito a quota 102,4 nel mese di dicembre, da 101,4 del mese precedente, un valore più alto delle previsioni degli economisti, che si aspettavano che l’indice crescesse fino a quota 102.

L’euro è salito dunque a quota 1,3247 contro il dollaro, più alto rispetto al picco di 1,3220 dollari raggiunto nella giornata di ieri. Ora l’obiettivo per la nostra valuta, e dunque per chi fa Forex, è quello di raggiungere quota 1,3308 , il valore più alto dell’anno, raggiunto ad aprile. Negli Stati Uniti, nel frattempo, sono proseguite le discussioni per un accordo sul bilancio, con il presidente Barack Obama che ha detto proprio oggi che lui e il presidente della Camera John Boehner sono “molto vicini” ad un accordo, cosa che potrebbe aumentare il grado di rischio degli investitori.

I commercianti sono, tra le altre cose, ancora decisamente preoccupati del fatto che non sarà possibile raggiungere un accordo entro la fine di questo anno, cosa che potrebbe far entrare in vigore negli USA una nuova serie di tasse e di tagli alla spesa pubblica, che potrebbero far tornare il paese in recessione, a meno che la Casa Bianca e il Congresso non si trovino d’accordo su come ridurre il deficit di bilancio.

Il dollaro è salito invece contro lo yen giapponese, arrivando a quota 84,42 , da quota 84,20 , ed è salito a quota 98,75 contro il dollaro canadese, da quota 98,54. La valuta americana è invece scesa a quota 0,9121 contro il franco svizzero, da quota 0,9136.

Per chi volesse dunque investire nel mercato delle valute forex nel corso delle prossime ore, potremmo pensare ad un incremento di valore della nostra moneta contro quella americana.

Questa voce è stata pubblicata in Euro e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento