L’overtrading, un modo sicuro per perdere soldi

L’overtrading, un modo sicuro per perdere soldi

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
24 settembre 2011



Uno degli errori più frequenti quando si tratta di fare trading, su qualsiasi mercato, è l’overtrading. Si tratta di una soluzione che può portare a notevoli perdite quando il mercato non è abbastanza chiaro. Fare trading in maniera elevata non è una cosa negativa a priori, molto dipende dalle condizioni di mercato poco chiare che ci impediscono di raggiungere i nostri obiettivi su base mensile. Non vi è alcun importo giusto in termini di quantità di transazioni da effettuare in un particolare giorno, settimana o mese. Molto dipende dal trader e dalla metodologia che ognuno di essi sta seguendo.

Ma una cosa che si sa per certo è che se si sono perdono soldi in maniera costante è perché:

  1. Non si dispone di una strategia di trading completa e giusta, oppure la si ha ma per un qualunque motivo non la si segue. Ciò include l’utilizzo della gestione del denaro, del corretto grado di rischio e la gestione delle posizioni, la definizione di un sistema di ingresso nel mercato, l’uso degli ordini stop loss e take profit, ecc.
  2. si fa overtrading, ovvero si fa negoziazione con più frequenza di quanto si suppone sia giusta per un dato commercio e per un dato momento
  3. non si sfruttano le opportunità che sono offerte dal mercato. Si fa dunque negoziazione con meno frequenza di quanto si suppone sia giusta per il commercio e per il momento. E’ la situazione esattamente opposta all’overtrading.

Tutti e tre questi metodi sono uniformi tra di loro quando si tratta di perdere denaro, nel senso che andrebbero assolutamente evitati tutte e 3. Nel corso dei prossimi articoli andremo in particolar modo a vedere gli ultimi due punti, ovvero la perdita di denaro che deriva dal fare overtrading e quella che si ha dal fare un numero esiguo di operazioni commerciali.

Lascia un Commento