Perché scegliere un sistema di trading automatico

Quando si opera nel mercato delle valute è possibile scegliere, tra le altre cose, anche dei sistemi di trading automatici, ovvero metodi di trading che operano da soli, anche mentre il trader non si trova di fronte al computer. Spesso si sente parlare di “robot” forex e questa definizione indica, appunto, la possibilità di installare, sulla propria piattaforma di trading (come ad esempio la nota Metatrader) un software che, da solo ed in maniera completamente automatica, apre e chiude posizioni sulla base delle indicazioni che il trader dà e dell’andamento del mercato.

Dopo aver installato uno di questi robot, gli si possono dare delle indicazioni chiare in merito al comportamento che essi devono assumere. Ad esempio, gli si può dire che quando il prezzo corrente supera la linea superiore delle bande di Bollinger, si apre una posizione short da tenere fino a che il prezzo non tocchi, ad esempio, la linea mediana di tali bande. Gli si può ovviamente anche dire il contrario, ovvero quando il prezzo corrente supera la linea inferiore delle bande di Bollinger si apre una posizione long da tenere fino a che il prezzo non tocchi sempre la linea mediana di tali bande. Lo stesso discorso vale anche per l’impostazione degli stop loss, che possono essere impostati e che verranno attivati nel caso in cui la previsione di prezzo non sia quella corretta.

E’ utile installare un robot ed operare con esso? La risposta è “dipende”, sia a seconda del proprio livello di esperienza che del tempo che si ha a disposizione. Se, ad esempio, si ha poco tempo a disposizione per fare forex, un robot potrebbe essere una interessante soluzione. Lo stesso dicasi se ci si rende conto di essere troppo emotivi: in questo caso un robot opera senza emozioni e dunque sicuramente potrebbe applicare al meglio una strategia di mercato.

Questa voce è stata pubblicata in Lavorare da Casa col Forex e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento