Pips Forex

Pips Forex

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
3 novembre 2009



Nel forex per poter fare efficacemente trading, bisogna anche conoscere i termini più usati, che ci permette sicuramente di capire meglio cosa stiamo facendo. Una delle definizioni più usate è quella di pips. Cos’è un pip Forex e perché è così importante? Sostanzialmente, il pip è la più piccola unità di misura di un prezzo Forex.

In termini monetari, rappresenta praticamente il quarto numero decimale che va a definire quanto vale una moneta rispetto ad un’altra. I pips non sono mai un valore da intendere in senso assoluto, dato che vengono usato per calcolare il movimento di prezzo di una coppia di valute durante un determinato intervallo di tempo. Facciamo un esempio pratico per poter capire meglio questo concetto. Sostanzialmente, se ipotizziamo che una coppia di valute ha un valore di 1.4560 e, dopo un certo tempo, tale valore è salito a 1.4570 , allora il guadagno in pips che è stato realizzato è stato di dieci, ovvero la differenza tra i due prezzi.

Essendo praticamente un’unità di misura monetaria, anche se non intesa in senso assoluto, possiamo senza alcun problema andare a calcolare quanto vale un pip.

Per poter fare con precisione questo calcolo, bisogna considerare l’importo della posizione da noi aperta. Se ad esempio, acquistiamo 100.000 dollari di una data unità di valuta, basta semplicemente moltiplicare questo valore per 0,0001 , dato che abbiamo definito un pip come il quarto numero decimale che va a definire un prezzo. Dunque, con un lotto standard, del valore appunto di 100.000 dollari, un pip vale 10 dollari. Se invece consideriamo un mini lotto, ovvero 10.000 dollari di unità di valuta, il valore di un pip è di 1 dollaro.

Per calcolare quanto perdiamo o quando guadagnano da un’operazione, non dovremo far altro che moltiplicare il numero dei pips guadagnati o perduti per il valore di ciascun pip.

Lascia un Commento