Price Action, come metterlo in pratica

Price Action, come metterlo in pratica

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex, Tecniche Forex
Ultimo aggiornamento:
4 febbraio 2011



Abbiamo parlato nello scorso articolo di azione prezzo, un metodo di trading che è diventato molto popolare negli ultimi anni. Un concetto importante che descrive il Price Action è come il mercato si comporta in un momento in cui era già in fase di vendita. Se il mercato è stato respinto da un livello importante, la prossima volta che si avvicinerà a quel livello, è probabile che sarà nuovamente respinto.

Questo è il motivo per cui abbiamo sempre bisogno di prestare attenzione a dove il mercato viene respinto, specialmente per quanto riguarda il supporto a breve termine e i livelli di resistenza, perché a quei livelli dovremmo essere sempre pronti ad aprire le nostre posizioni, in direzione del mercato nel trend a lungo termine.

A causa della natura del mercato Forex, è impossibile ottenere una lettura esatta del volume del mercato in un dato momento. Ma ci sono alcune misure che possono essere usate come variabile, una delle quali è il significato del “modello”.

Il significato del modello si riferisce alla dimensione che ha attivato la salita o la discesa rispetto alle candele precedenti. Se stiamo controllando un segnale “long”, abbiamo bisogno di confrontare le dimensioni del modello che ha attivato il segnale stesso. Viceversa, se stiamo controllando un segnale short, allora dobbiamo controllare le dimensioni del movimento che ha scatenato la discesa del valore del rapporto di valute.

L’ultima cosa da fare, a questo punto, è quella di mettere tutto insieme. Il modello con maggiore forza verso il basso si forma ad un importante livello di resistenza di breve termine, cosa che è anche significativa. Questo punto è considerato un segnale di action price del Forex, in maniera da andare short.

Si tratta di una strategia Forex che, se applicata con correttezza, può essere in grado di farci capire meglio il movimento delle valute.

Lascia un Commento