Psicologia e Forex – 2° Parte

Psicologia e Forex – 2° Parte

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
5 maggio 2009



Riprendiamo l’analisi sull’importanza dell’analisi psicologica nel settore del Forex andando ad analizzare la prima delle quattro parti che saranno analizzate in questa serie di interessanti approfondimenti.

psicologia

Ricordiamo in breve che è importante studiare l’aspetto psicologico del Forex dato che occorre riuscire a prevedere la risposta dei mercati a determinate notizie economiche e politiche al fine di sapere e capire come potersi muovere correttamente sul mercato per aprire delle nuove posizioni economicamente positive o per uscire da quelle già aperte evitando di andare in perdita.

Il primo punto che analizzeremo, dunque, saranno gli aspetti fondamentali e tecnici della psicologia del mercato. Il valore di una valuta è influenzato dal “sentimento del mercato”. Ma che cosa è di preciso? Sostanzialmente è l’insieme dei comportamenti del mercato che determinano in che direzione il trend stesso debba muoversi visto dalla prospettiva del trader.

Il trader usa due strumenti di base che lo guidano nella realizzazione di adeguate strategie di trading. Questi sono i fondamentali e l’analisi tecnica. In questa sede quello sul quale occorre puntare più attenzione è l’analisi tecnica, dato che tutti i trader del mondo usano strumenti simili per prevedere i trend di mercato.

La ragione per la quale il mercato può essere così prevedebile alcune volte è che la maggior parte dei trader usano lo stesso grafico per determinare i pattern e i trend, dunque si può ipotizzare che agiscano all’incirca alla stessa maniera. Dunque il comportanto quando ci si avvicina ad un livello di supporto o di resistenza potrebbe essere simile, tanto da influenzare il mercato stesso.

Il mercato spesso reagisce prima che i dati economici vengano resi pubblici, normalmente posizionandosi come ci si attende a seguito dei dati economici stessi. Se c’è una variazione da questa aspettativa il mercato reagisce in maniera positiva o negativa. Una buona strategia a volte, in un mercato relativamente calmo, è quella di entrare nel mercato appena dopo il rilascio di una notizia molto importante. Non ha importanza in che direzione il trade andrà, ma dato che la notizia è importante, molto probabilmente tale trade sarà forte.

Lascia un Commento