RBA, i tassi di interesse rimangono invariati

RBA, i tassi di interesse rimangono invariati

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Analisi Valute, Dollaro australiano
Ultimo aggiornamento:
20 marzo 2012



La Reserve Bank of Australia ha mantenuto i tassi di interesse invariati nella sua ultima sessione di marzo. Nel verbale della riunione, la RBA ha detto che continua a vedere degli importanti rischi al ribasso in relazione alla crisi del debito in Europa. La situazione generale, secondo la banca centrale del paese australino, è anche di profonda incertezza su come la forza del dollaro australiano e i prezzi elevati delle materie prime stanno giocando nella economia dello stato.

Praticamente, il rallentamento dell’Europa colpisce anche l’Australia. Come abbiamo anticipato, il tasso di interesse australiano è rimasto al 4,25 per cento, da dicembre. La banca centrale ha sorpreso i mercati finanziari, segnalando che l’equilibrio dei rischi indicano che la prossima mossa circa i tassi di interesse, in maniera più probabile, sarà un calo piuttosto che una salita. La banca centrale ha detto che è opportuno che i tassi di interesse rimangano su livelli medi, almeno per ora.

Questa situazione riflette anche come la banca centrale sia cauta e rimane vigile rispetto alle forze strutturali che agiscono sull’economia. Secondo alcuni c’è ancora rischio di tagli ai tassi di interesse e i responsabili politici stanno guardando la disoccupazione come una guida per capire come sta andando l’economia globale.

Ma entrando nel settore dell’inflazione, la RBA ha detto che un leggero miglioramento della produttività in tutta l’economia è necessario per mantenere l’inflazione interna ancora contenuta. I maggiori costi di finanziamento all’ingrosso per le banche più importanti sono stati un altro oggetto della riunione della RBA, ma la banca ha minimizzato l’importanza di tassi d’interesse ipotecari più elevati nel mese di febbraio.

L’economia australiana sente l’impatto dei prezzi delle materie prime molto elevati. Ma gli stesso prezzi hanno anche portato al rialzo il valore del dollaro australiano, che si trova ultimamente a dei valori massimi rispetto ad altre valute, come il dollaro USA.

Lascia un Commento