RBA tiene il tasso al 2,50%

RBA tiene il tasso al 2,50%

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Analisi Valute
Ultimo aggiornamento:
5 agosto 2014



Come ampiamente anticipato, la RBA ha lasciato il tasso del denaro invariato al 2,50%. La RBA ha mantenuto la sua tendenza neutrale e ha cavalcare gli eventi, tanto che il corso più prudente è probabile che sia un periodo di stabilità dei tassi di interesse. Le banche centrali hanno continuato a preoccuparsi circa l’effetto della più elevata incidenza dei prezzi delle materie prime, cosa che potrebbe naturalmente bilanciare i punti deboli nell’economia. La RBA ha continuato a riconoscere il recente aumento dell’inflazione di fronte ad un calo dell’AUD e al miglioramento della crescita dei salari, che può mantenere l’inflazione attorno al bersaglio del 2-3%. Infine, la RBA ha dichiarato che la crescita è stata più solida del previsto, ma che si è stabilizzata poco sotto il trend previsto per il prossimo. Questo ci indica che la dichiarazione sulla politica monetaria di venerdì sarà priva di un reale adeguamento alle previsioni economiche. La mancanza di adeguamento ci suggerisce che i tassi dovrebbero rimanere stabili per il resto dell’anno con un escursione in arrivo nel primo trimestre 2015. C’è il rischio legato alla crescita in Cina e al miglioramento più veloce in Australia che costringe la RBA a spostare in là la sua decisione.

Le banche centrali

Con il calendario economico degli Stati Uniti molto sottile in questa settimana, il mercato guarderà i quattro annunci delle banche centrali. In totale il mercato avrà bisogno di vedere cosa faranno la RBA, la BoE, la BCE e la BoJ in termini di impegno per la loro politica monetaria allentata prima di migrare di nuovo in attività rischiose. Questo conferma l’effetto negativo della riunione del FOMC della scorsa settimana e permette una ferma propensione al rischio. A seguito delle riunioni della BoE, le minute hanno messo in evidenza come la banca sostiene la linea dura in maniera maggiore del previsto.

India dovrebbe tenere, per ora

Su una nota finale da dare al mercato, la Reserve Bank of India dovrebbe mantenere i suoi tassi invariati al 8,00% per la giornata di oggi. La decelerazione dell’inflazione al 7,0% a / a dovrebbe mantenere intatto il movimento RBI (dopo un atteggiamento più morbido nel mese di giugno) in maniera molto più comoda sulla politica attuale. Il governo dovrebbe adottare delle misure dal lato dell’offerta che hanno bisogno di molto e l’inflazione continua a tendere ad un valore inferiore.

Attenzione dunque a questa settimana di trading, che potrebbe rivelarci delle sorprese alquanto interessanti da considerare.

Lascia un Commento