Rendimenti Titoli di Stato ai minimi storici

Rendimenti Titoli di Stato ai minimi storici
Redazione

Scritto da:
Redazione
Categoria:
Borse
Ultimo aggiornamento:
12 marzo 2009



L’emissione dei BOT a 3 mesi e 12 mesi ha dato rendimenti molto bassi; il titolo trimestrale è stato collocato con un rendimento lordo semplice dell’1,0796%, in calo di 0,127 punti rispetto all’asta precedente, mentre il titolo a 12 mesi è stato piazzato con un tasso lordo dell’1,315%, in flessione di 0,059 punti rispetto al precedente minimo storico.
I titoli di Stato a breve e brevissimo termine rendono sempre meno, evento che anticipa ulteriori tagli dei tassi di riferimento per l’area euro da parte della Banca centrale europea.
Buona la domanda che ha toccato rispettivamente i 9,1 miliardi per i Bot trimestrali e i 10,1 miliardi per i Bot annuali, a fronte dei 7,5 miliardi offerti.
Positivi gli analisti che sottolineano il buon andamento della domanda sui titoli di Stato, considerandola molto vivace.
Nell’asta di fine febbraio, dove sono stati emessi BoT semestrali, troviamo l’offerta del Tesoro per 10 miliardi e richiesti per 13,15 miliardi, sono stati assegnati con un prezzo medio ponderato di 99,369, mentre il prezzo di esclusione è stato 98,867.
In quest’ultima asta sono stati emessi anche i BoT flessibili scadenza 30/11/2009, offerti per 3,5 miliardi di euro e richiesti per 6,138 miliardi, il prezzo medio ponderato è stato di 99,039, mentre il prezzo di esclusione si è fermato al 98,298. Tali BoT con durata 276 giorni sono stati collocati con un tasso lordo dell’1,266%.
Su nuovi minimi anche il rendimento del CTz scadenza 30/09/2010: il tasso lordo semplice si è attestato all’1,833%, in calo di 0,514 punti rispetto al precedente collocamento, aggiornando un minimo storico che risaliva al 2003. Per tali titoli la domanda è stata pari a 4,498 miliardi a fronte dei 2,5 miliardi offerti e interamente assegnati dal Tesoro. Il prezzo di aggiudicazione è stato di 97,155, mentre il prezzo di esclusione si è attestato a 95,241.
Reverberi Erica

Una risposta a “Rendimenti Titoli di Stato ai minimi storici”

  1. Enrico scrive:

    Ottimo resoconto. Estremamente precisa: purtroppo la situazione non è delle più rosee.
    L’ulteriore abbassamento del tasso di sconto comporta rendimenti sempre più bassi per i risparmiatori, ma alla fine i costi passivi non diminuiscono mai.

Lascia un Commento