Scalping Forex: consigli e strategie

Scalping Forex: consigli e strategie

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
1 giugno 2015



Lo scalping è una variante del day trading, ancora più veloce e coinvolgente, che consiste nell’entrare e uscire dal commercio in un brevissimo periodo di tempo, di solito pochi minuti o addirittura pochi secondi. Così facendo, si hanno solo piccoli guadagni. Gli operatori che utilizzano questo metodo operativo eseguono molte operazioni per tutta la giornata. Si tratta di un’operazione molto veloce e quindi bisogna osservare delle candele che hanno una durata, di solito, fino a quindici minuti, anche se le candele più comuni da usare sono quelle a uno e cinque minuti.

Ecco le caratteristiche dello scalping:

  • si può facilmente realizzare un profitto se il commerciante sa rilevare la possibile volatilità dei mercati
  • lo spread prende gran parte del beneficio
  • il rapporto rischio / beneficio è generalmente molto basso
  • non tutti i broker Forex consentono lo scalping
  • è necessario passare molto tempo ad operare e monitorare, perché nello scalping bisogna fare molte operazioni per tutta la giornata
  • bisogna essere consapevoli delle notizie macroeconomiche, perché sono ciò che rende il mercato volatile nel brevissimo termine. E’ quindi opportuno essere a conoscenza del calendario economico.

Che cosa determina se un operazione di scalpgin è fattibile?

Non è sempre conveniente operare nel mercato Forex con lo scalping, i fattori rilevanti per determinare se l’operazione è fattibile i seguenti.

Liquidità. Più alta è la liquidità, più ci sono opportunità di aprire e chiudere le operazioni senza avere problemi di esecuzione. Il Forex è il mercato più liquido del mondo, quindi è perfetto per lo scalping.

Livello di volatilità. I mercati altamente volatili sono difficili, essendo più difficile trovare il tempo per entrare nel mercato. Dobbiamo cercare mercati con volatilità media.

Quando si desidera operare nello scalping si deve tener conto di alcuni parametri importanti: il costo della piattaforma o del software che si sta utilizzando, le spese legate allo spread, la leva a disposizione da parte del broker (minore leva significa avere meno capitale con cui operare).

Come negoziare con lo scalping? Ecco alcuni dei principali aspetti per operare velocemente sul mercato:

  • meglio scegliere le coppie di valute volatili: EUR / JPY, GBP / USD, EUR / USD e USD / JPY, caratterizzate da una grande volatilità e spread bassi
  • meglio operare durante le intersezioni delle sessioni di negoziazione
  • meglio usare lo stop loss a circa 10 pips in maniera da controllare le perdite
  • la regola generale circa l’obiettivo di profitto è una volta o una volta e mezzo lo spread.

Lascia un Commento