Scambiare valute del Forex

Scambiare valute del Forex

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
2 aprile 2009



Lo scambio di valute è una principali operazioni che viene compiuta nel settore del Forex. Fare scambio valute consiste nell’acquistare o nel vendere una determinata valuta contro un’altra (dato che vengono considerate sempre due valute diferenti, si parla di rapporto di valute) al fine di guadagnarne denaro sull’andamento del cambio tra le due valute.

Facendo un esempio pratico, vediamo com’è semplice e veloce poter aprire delle posizioni nel Forex. Ipotizziamo che volessi aprire un’operazione che riguarda lo scambio di valute tra euro e dollaro. Ad esempio, voglio acquistare 10.000 dollari di valute.

Nel momento in cui effettuo l’operazione di acquisto, il valore del rapporto di cambio tra euro e dollaro è fissato a 1,5 (dato di esempio). Questo significa che per poter acquistare un euro ho bisogno di 1,5 dollari. Dopo due ore il valore del rapporto di cambio è salito a 1,6 (altro dato di esempio) e decido di chiudere l’operazione. In questo esempio appena concluso avrei guadagnato la differenza tra 1,6, che è il prezzo di chiusura, e 1,5, che è il prezzo di apertura. Il mio guadagno netto, parlando in pips, è di 0,1 .

Invece, parlando in dollari, quanto ho guadagnato? 10.000 x 0,1 pips = 1.000 dollari .

Il discorso sarebbe stato identico anche nella situazione contraria, ovvero se il valore del rapporto di cambio fosse sceso da 1,5 a 1,4 . In questo caso avrei perso 1.000 dollari.

Quali sono le valute che possiamo considerare in uno scambio valute nel Forex?

A seconda del broker che scegliamo come nostro partner commerciale abbiamo la possibilità di fare più o meno tipi di scambi valute. Le valute più scambiate sono, in ogni caso, l’Euro, il Dollaro, la Sterlina, lo Yen giapponese e il Franco svizzero.

Lascia un Commento