Semplici considerazioni sul forex

Semplici considerazioni sul forex

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Lavorare da Casa col Forex
Ultimo aggiornamento:
29 luglio 2013



Il mercato del forex è il preferito da molti operatori per mettere in campo le proprie capacità di investimento. Si tratta del mercato più liquido al mondo, aperto 24 ore al giorno per 5 giorni alla settimana (dal lunedì al venerdì), non ha “gap” o divario tra i prezzi (a meno di forti scossoni dati da notizie decisamente impreviste) ed ogni giorno, su questo mercato virtuale, vengono scambiati tra 1,5 e 2 miliardi di dollari, valore che in realtà rende il Forex noto anche come il più grande mercato del mondo per fatturato quotidiano.

Proprio a causa delle sue dimensioni, questo mercato è anche molto difficile da gestire. Le valute, per definizione, sono protette da scandali contabili o aziendali. Inoltre, esse tendono a reagire molto positivamente alle notizie o agli eventi geopolitici, oltre che anche a quelli economici che si verificano in un dato mercato del mondo. In ogni momento del giorno ci sarà una borsa aperta, cosa che garantisce la continuità del mercato valutario: si inizia a Sydney e si continua attraverso le borse di Hong Kong, Tokyo, Singapore, Francoforte, Londra (la più grande borsa al mondo per quanto riguarda il forex) e si chiude con quella di New York, per poi cominciare nuovamente il giro. Considerando anche le dimensioni del mercato, la manipolazione delle valute nel lungo termine è una cosa praticamente impossibile anche per le banche centrali o per i governi.

Anche se l’operazione non è semplice, è possibile avere alcune semplici tecniche che migliorano il risultato dell’investimento che si fa. Queste strategie sono diverse e vanno dallo studio dei grafici forex fino allo studio delle reazioni del mercato alle notizie di carattere economico che vengono rilasciate. Il forex è, in ogni caso, ricco di strumenti con i quali si può investire con successo e con i quali si può cercare di guadagnare in maniera costante.

Lascia un Commento