Sterlina venduta post-PIL, l’EUR tiene

Sterlina venduta post-PIL, l’EUR tiene

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Analisi Valute
Ultimo aggiornamento:
29 aprile 2014



Le posizioni in sterlina inglese sono sotto pressione come la crescita del PIL nel primo trimestre di oggi ha mancato le aspettative del mercato di Londra, EUR / GBP rompe al di sopra della 21 -DMA. In Germania, la debolezza nelle letture del CPI locale e la crisi ucraina mantengono buona l’offerta in EUR. Il  CPI dell’euro – zona di domani è atteso per domani e solleva dei dubbi sul recupero.

UK, le stime di crescita mancano le attese, EUR / GPB rompe la 21 -DMA

La crescita del PIL del Regno Unito ha mancato le stime del mercato nella lettura preliminare. Il PIL del Regno Unito è cresciuto al ritmo dello 0,8 % su base trimestrale ( contro lo 0,9 % previsto e lo 0,7 % scorso). La crescita su base annua è stimata al 3,1 % ( contro il 3,2 % atteso e il 2,7 % dello scorso anno). La delusione ha inviato GBP / USD sotto 1,6800 nel post-PIL. Il prezzo di 1,6858 dovrebbe agire come resistenza chiave prima dei dati di fabbricazione e di costruzione, in programma rispettivamente giovedì e venerdì.

EUR / GBP ha attraversato la 21 DMA al rialzo, il MACD è tornato positivo e dovrebbe suggerire l’estensione dei guadagni in una stretta quotidiana sopra 0,82250. Ci rivediamo nel nostro punto di vista tattico rialzista con 0,82800 come primo obiettivo. La resistenza chiave si trova a 0,83450, linea superiore di luglio 2013 e canale ribassista di aprile 2014. Questa resistenza deve tenere più a lungo sui mercati.

Le sanzioni sulla Russia favoriscono l’euro

L’euro rimane in offerta per le tensioni ucraine che occupano i titoli dei giornali. L’UE e gli Stati Uniti annunciano ulteriori sanzioni sulla Russia. Il paese Russia non ha fatto nulla per rispettare i suoi impegni di Ginevra e ha di fatto ulteriormente intensificato la crisi, ha dichiarato Casa Bianca, le sanzioni mirano a colpire il presidente Putin. EUR / USD prova 1.3870/80 in quanto gli indicatori di lunedì guadagnano trazione al rialzo. Il supporto chiave si trova a 1,3871 ( Fibonacci del 61,8 %. Sul lato positivo, le resistenze principali sono poste a 1,3906 (massimo di aprile), poi a 1,3967 (massimo del 2014). Una rottura sopra questo livello porrà il valore psicologico di 1.4000 a rischio.

La BoJ rilascia il rapporto semestrale

USD / JPY è in attesa prima della BoJ, domani. Nel suo incontro, ci aspettiamo che la BoJ alzerà le previsioni economiche nella relazione semestrale, per annunciare l’obiettivo di inflazione del 2% che sarà raggiunto in tempo, quindi ci sarà il tempo prima di ulteriore stimolo monetario. I funzionari della BoJ hanno più probabilità di sembrare ottimisti nel prossimo futuro.

Lascia un Commento