Strategie per lo swing trading

Strategie per lo swing trading

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Forex, Tecniche Forex
Ultimo aggiornamento:
21 gennaio 2010



L’obiettivo delle strategie di swing trading è quello di entrare nel trend seguendo la direzione del trend principale. I trader che fanno swing in genere non vanno contro il trend generale. Andando in favore del trend, infatti, è possibile avere molte più possibilità di guadagnare denaro. Vediamo dunque le tre principali fasi da applicare per realizzare una corretta strategia di swing trading.

La fase 1 è quella che ci deve far individuare il trend corretto. Le operazioni, come abbiamo già avuto modo di dire, devono essere aperte solo nella direzione del trend principale. I trend possono essere identificati utilizzando una varietà di strumenti diversi, come ad esempio gli indicatori di prezzo.

La fase 2 è quella nella quale dobbiamo attendere il momento giusto per entrare nel trend. Dopo aver indentificato l’andamento generale del trend si dovremmo attendere per il punto ideale di ingresso nel mercato. Idealmente bisogna entrare quando crediamo che il mercato si trova in una situazione in cui il prezzo è molto basso, o molto alto, e non può far altro che riprendere la direzione del trend. In questo modo, infatti, chi fa trading swing aumenta le probabilità di entrare in un trend vantaggioso, semplicemente facendo attenzione a trovare un buon prezzo di ingresso.

La fase 3 è quella della pratica, ovvero quella nella quale andremo ad aprire la nostra posizione.
Dopo aver identificato il trend è possibile aprire la nostra posizione. Può sembrare una cosa molto semplice da fare, ma questo è esattamente quello che fa la differenza tra un ottimo trader e un trader mediocre.

Bisogna necessariamente riuscire ad essere pazienti e a capire il momento ideale per entrare nel mercato. Sbagliare ad identificare il trend o entrare in un momento non giusto ci faranno sicuramente perdere molto denaro.

Lascia un Commento