Suggerimenti per fare trading Forex

Suggerimenti per fare trading Forex

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Lavorare da Casa col Forex
Ultimo aggiornamento:
23 gennaio 2013



Suggerimento 1. Sviluppare una strategia di trading o adottarne una esistente e assicurarsi che essa funzioni su dati storici del mercato delle valute. Occorre poi assicurarsi che funzioni su un conto demo, e, infine, che funzioni su un conto con mini-lotti. A partire da tale conto, non appena si sarà accumulata più esperienza, si potrà passare a negoziare i lotti regolari. La negoziazione senza una strategia provata prima, in un conto demo, non può essere vantaggiosa nel un lungo periodo di tempo.

Suggerimento 2. Quando si fa trading, occorre sempre tenere in considerazione l’attuale tendenza del mercato. A seconda del timeframe usato, il trend che si considera può essere giornaliero, mensile o addirittura globale. Se il mercato è in una tendenza, allora bisogna aprire delle posizioni solo nella direzione del trend stesso, mai al suo contrario, per evitare di correre dei rischi troppo grandi. Se il mercato dovesse invece essere piatto, allora potrebbe essere possibile aprire delle posizioni in entrambe le direzioni all’interno del canale.

Suggerimento 3. Prima di aprire la posizione sul mercato, bisogna prendere in considerazione il periodo di tempo maggiore, controllando tutti i livelli di prezzo importanti, gli eventi precedenti e la direzione verso la quale il mercato si sta muovendo su scala globale. Molto spesso la volatilità è estremamente elevata a livelli importanti, dove il grado di certezza è basso. Se si fanno scambi intraday, allora occorre controllare il timeframe giornaliero per essere sicuri di non scambiare contro l’andamento mensile.

Suggerimento 4. Utilizzare un arco di tempo minore può essere invece utile per trovare il miglior punto di entrata e di uscita dal mercato. Se si fa solitamente trading su grafici ad un’ora per capire la direzione generale del trend, allora si possono utilizzare dei grafici a 5 o 15 minuti per trovare i migliori punti di entrata e di uscita dal mercato stesso. Se invece si fa di solito trading su grafici giornalieri, allora si possono utilizzare quelli ad un’ora per trovare i migliori punti di entrata e di uscita.

Lascia un Commento