Supporto cauto nel TRY nonostante l’appetito carry

Supporto cauto nel TRY nonostante l’appetito carry

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Analisi Valute
Ultimo aggiornamento:
25 giugno 2014



Le volatilità dell’attività del G10 sono basse, l’assenza di importanti dati / evento mantengono il commercio a distanza. Abbiamo poco appoggio per EUR / GBP, la cui forza contrapposta delle posizioni non ci aiuta, il che ci permette di concentrarci sulla decisione del taglio dei tassi da parte della Banca Centrale Turca. L’attenzione si sposterà nel pomeriggio negli Stati Uniti, con il PIL del  1 ° trimestre, i dati del consumo e l’indice dei prezzi, le cui aspettative sono morbide dato il rallentamento economico nel primo trimestre e gli inventari deboli. I beni dei beni durevoli di maggio hanno il potenziale per sorprendere al rialzo.

EUR / GBP in una correzione più profonda

Il forte sell-off del pound lascia la polarizzazione residua a favore della sterlina, tappando così i rally di EUR / GBP. Tuttavia, i fattori tecnici a breve termine fanno segnare una svolta positiva suggerendo una profonda correzione al rialzo se il valore di 0.80000 dovesse tenere. Le opzioni correlate sono forti sotto 0,80000, mentre le barriere si intravedono a 0,80500 per la scadenza di oggi.

La Turchia taglia i tassi per una curva dei rendimenti piatta

La Banca Centrale della Turchia ha tagliato il tasso pronti contro termine settimanale (tasso di policy) di 75 punti base al 8,75% a seguito delle pressioni persistenti da parte del governo. Il corridoio durante la notte è rimasto invariato al 8,00-12,00% così come i coefficienti di opzione di riserva e le aliquote di riserva obbligatorie. Nella dichiarazione politica, la CBT ha citato il suo obiettivo di mantenere una curva dei rendimenti piatta fino a quando non vi è un notevole progresso delle prospettive di inflazione. L’Inflazione della Turchia è avanzata al 9.66% a maggio con un miglioramento previsto da giugno. Tuttavia, date le tensioni in Iraq e i prezzi del petrolio non ci fanno escludere un peggioramento a sorpresa durante i prossimi mesi.

Fortunatamente, il corridoio overnight invariato, più precisamente la banda superiore, è una buona misura di sicurezza in caso di emergenza. Attualmente, le condizioni di liquidità a buon mercato e l’appetito per il carry mantengono la lira ben supportata, cosa che dovrebbe frenare il surriscaldamento dei prezzi in una certa misura. Secondo Basci, il deprezzamento della lira è sinonimo di 3 punti percentuali per le cifre di inflazione. Ora che la lira recupera (insieme con altre valute ad alto rendimento) il finanziamento dietro la forza del TRY rimane fragile ed è subordinata.

Il potenziale positivo dietro a tutta questa storia la Turchia è la spinta rialzista del clima di mercato.

Lascia un Commento