Supporto e resistenza

Supporto e resistenza
Redazione

Scritto da:
Redazione
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
5 giugno 2009



Presentiamo due termini del vocabolario dell’analisi tecnica del Forex: per capire i due termini occorre immaginare un ipotetico andamento di una coppia di valute. Quando il mercato si muove in direzione positiva (andamento bullish) per poi scendere improvvisamente, il picco più alto raggiunto prima del punto di rottura e la conseguente discesa viene chiamata resistenza.

Viceversa, quando una coppia di valute ha un periodo negativo (andamento bearsh) e raggiunge il punto più basso di discesa per poi ricominciare nuovamente la propria salita, il punto più basso prende il nome di supporto.

Prendendo in considerazione un qualsiasi arco temporale, è possibile individuare più punti di resistenza e di supporto che si avvicendano a seconda dell’andamento di mercato. Il supporto viene solitamente considerato come una barriera alla discesa dei prezzi, mentre la resistenza è il livello che ne previene l’innalzamento.
Non vi è un momento preciso, né ci sono tecniche certe che facciano capire quando si interrompe un movimento negativo del mercato per iniziarne uno positivo; solitamente si cerca di acquistare quando il punto di resistenza ha una rottura e vendere quando la resistenza si spezza.

Bisogna quindi sempre fare attenzione che gli andamenti di mercato non siano solo falsi allarmi e che si venga tratti in inganno aprendo posizioni che poi non danno i risultati attesi: solitamente occorre effettuare tramite grafici un’analisi di lungo periodo per avere una visione più completa.

Reverberi Erica

Lascia un Commento