Tankan Survey

Tankan Survey

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Borse
Ultimo aggiornamento:
14 agosto 2010



Il Tankan Survey è un indicatore del Giappone che ci mette in evidenza dei dati molto importanti che provengono dal paese orientale. Praticamente si tratta di un sondaggio che viene somministrato a circa 8 – 10.000 uomini d’affari giapponesi, facenti parte di diversi settori economici. La scelta di optare del diversi settori economici chiaramente è fatta per tentare di riflettere, nel modo migliore possibile, l’andamento dell’economia del giappone.

Le società di cui tali dirigenti fanno parte sono divise a seconda della grandezza. Tra di essere ci sono circa 10 o 15 grandi imprese, 30 o 35 sono medie imprese e 50 o 55 sono invece le piccole imprese. Anche in questo caso si vuole tentare di assicurare il massimo livello di eterogeneità nelle risposte.

Tra le varie domande dei sondaggi, viene chiesto:

  • l’ambiente delle imprese, ovvero il settore in cui essere operano;
  • i livelli di produzione e di vendita;
  • i livelli della domanda e dell’offerta;
  • i livelli dei prezzi che vengono proposti al pubblico;
  • gli utili che sono stati realizzati;
  • gli investimenti diretti che sono stati fatti;
  • il livello di occupazione;
  • le condizioni fiscali a cui sono sottoposte.

I vari manager sono intervistati separatamente. Tra i metodi di stima possiamo vedere il Diffusion Index, noto anche con la sigla di “DI“. Questo indice è calcolato in punti, in questo caso in valore assoluto, che secondo la variazione percentuale, rispetto al valore dello stesso indice durante lo stesso periodo dell’anno precedente.

Quali sono i livelli di influenza di questo indice? Un aumento del valore dell’indice indica dei segnali di miglioramento delle condizioni economiche del Giappone e spinge ad un aumento della valuta JPY.

L’importanza del mercato è media e la data di pubblicazione è trimestrale. Viene dunque pubblicato quattro volte all’anno, all’inizio di aprile, a luglio, ad ottobre e nella metà di dicembre. Ecco dunque un ottimo indicatore da tenere presente per chi volesse fare trading sullo yen.

Lascia un Commento