Tre concetti di base del Forex

Tre concetti di base del Forex

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Lavorare da Casa col Forex
Ultimo aggiornamento:
25 aprile 2013



Prima di entrare nei dettagli del mercato forex ed iniziare ad investire, è consigliabile familiarizzare con i termini fondamentali del mercato valutario. In questo articolo andremo a vedere tre concetti molto importanti relativi al mercato del forex: l’orario di trading, le migliori coppie di valute per fare trading e la leva.

Orario di Negoziazione. Il mercato del forex è un mercato virtuale, quindi non è vincolato da confini geografici. Inoltre, è un mercato globale. Le varie ore di mercato in luoghi diversi in tutto il mondo si sovrappongono tra di loro. Così, anche quando un mercato si sta chiudendo, vi è sempre un mercato aperto in un altro posto del mondo. Questa sovrapposizione continua da domenica sera, alle ore 23, fino al venerdì sera, sempre alle ore 23.

Coppie di valute. La scelta della giusta coppia di valute su cui fare trading è una cosa fondamentalmente. Altrettanto importante è capire il concetto di “coppia di valute”. I trader possono acquistare o vendere la prima valuta utilizzando la seconda valuta in una coppia. La prima si chiama valuta di base, mentre la seconda è chiamata valuta di quotazione. Ad esempio, nella coppia di valute EUR / USD. L’euro è la prima moneta, o valuta di base, mentre USD (Dollaro USA) è la seconda moneta, o valuta di quotazione.

Leva. La leva è uno dei concetti più importanti che occorre sapere ed utilizzare nel mercato del Forex. Si tratta essenzialmente di un prestito dato al commerciante dal broker. Esso aiuta il trader a fare trading con dei maggiori volumi. Per calcolare la leva di cui si ha bisogno è necessario moltiplicare l’importo che si desidera scambiare con la leva finanziaria consentita dal broker. Ad esempio, una leva di 100:1 permetterà di investire 100 euro per ogni euro che si ha nel conto, il che significa che gli altri 99 euro sono stati prestati dal broker.

Lascia un Commento