Triple Top e triple Bottom

Triple Top e triple Bottom

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Lavorare da Casa col Forex
Ultimo aggiornamento:
22 marzo 2013



Il modello “triple top” è una combinazione dei modelli di testa e spalle e double top, visti negli scorsi articoli. In un modello classico “triple top” si ha praticamente un livello di resistenza che viene toccato per ben tre volte. I punti in cui i prezzi toccano tale resistenza sono praticamente sullo stesso livello. Sostanzialmente la differenza tra “triple top” e modello testa e spalle è data dall’altezza del massimo centrale, che è agli stessi livelli degli altri due nel “triple top”, mentre è più alto nel testa e spalle. Quando il prezzo tocca per la terza volta la linea di resistenza, la figura è completa e siamo alla fine del trend in salita (al termine del quale questa figura solitamente si trova) e all’inizio del trend in calo.

Lo stesso discorso, ma a parti invertite, è quello “triple bottom“, che solitamente si trova alla fine di un trend in discesa. In questo caso si ha un livello di supporto che viene toccato per tre volte. Anche con questa figura, i punti in cui i prezzi toccano il supporto si trovano praticamente sullo stesso livello. La differenza tra “triple bottom” e modello testa e spalle rovesciato è data dall’altezza del minimo centrale, che si trova agli stessi livelli degli altri due minimi nel “triple bottom”, mentre è più in basso nel testa e spalle rovesciato. Quando il prezzo tocca per la terza volta la linea di supporto, la figura è finalmente completa e siamo alla fine del trend in discesa, con l’inizio di un nuovo trend in salita.

Operare con un pattern triple top e triple bottom è sicuramente ottimale da un punto di vista dell’analisi tecnica, dato che è sicuramente più sicura di un pattern double top o double bottom, anche in virtù del fatto che la resistenza e il supporto sono toccati per più volte.

Lascia un Commento