Un Focus su Mercati

Un Focus su Mercati

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Borse
Ultimo aggiornamento:
5 marzo 2009



Giornata di respiro quella di ieri per le borse; dopo le due sedute pesantemente negative di inizio settimana ieri la Piazza Affari ha chiuso nettamente in positivo: S&P/Mib +2,47%, Mibtel +2,41%.

Positive anche le altre piazze Europee, il rialzo maggiore è stato registrato dalla piazza di Francoforte (+5,4%), seguita da Parigi (+4,7%), poi Londra (+3,8%) poi Madrid (+1,91%). Incrementi anche per Wall Street dove il Dow Jones ha guadagnato il 2,52% e il Nasdaq ha chiuso a +2,89%.
Positivi i titoli del settore bancario: Unicredit (+2,18%), Intesa SanPaolo (+2,19%), Ubi Banca (+2,43%)

In doppia cifra il rialzo di Lottomatica che ha sfruttato le valutazioni di Deutsche Bank, che ha avviato la raccomandazione “buy” per il titolo, e ha messo a segno una performance di +10,45%.

Rialzo in doppia cifra è stato registrato anche da Fiat, con un +14,57%, che è di poco salita sopra la soglia di 4 Euro; tale rialzo è stato influenzato dalla stima di Merrill Lynch che ha stilato un report in cui stima un possibile rilancio del settore auto già dal secondo semestre 2009 grazie agli incentivi auto, che favoriranno i produttori di auto di piccole dimensioni/cilindrate, gli effetti positivi si sono già visti nei numeri degli ordini e delle immatricolazioni del mese di Febbraio.

Giornata positiva anche per i titoli petroliferi, che, grazie all’aumento dei prezzi del greggio, hanni visto un rialzo borsistico di Saipem (+8,58%), Tenaris (+10,24%) ed Eni (+0,71%).
I risultati positivi del 2008 hanno sostenuto il risultato positivo nella giornata di ieri a Piazza Affari di Geox: un forte rialzo del 9,99%.

Giornata negativa per Impregilo che registra, a differenza dei titoli sopra citati, una caduta del 13,6%; tale importante perdita è influenzata dalla sentenza del Tribunale di Firenze del risarcimento di 150 milioni di euro per i danni ambientali causati dai cantieri per la realizzazione dell’Alta Velocità Firenze-Bologna. Mediobanca Securities ha abbassato il rating a Neutral e un target price di 2,90 Euro.

Reverberi Erica

Lascia un Commento