USD in vendita nel pre-minute FOMC

USD in vendita nel pre-minute FOMC

Scritto da:
The Economist
Categoria:
Analisi Valute
Ultimo aggiornamento:
9 aprile 2014



La pesante vendita di USD decelera prima del rilascio dei verbali del FOMC della riunione del 18 e 19 marzo. Lo spostamento sostiene la linea dura già scontata, ci saranno interessanti movimenti dovish. Gli euro-tori continuano ad approfittare della vasta debolezza del USD, la sterlina nel complesso si rafforza nel pre-BoE. In Giappone, il ritornello della BoJ relativamente all’ulteriore stimolo favorisce la forza dello yen, JPY, mentre le voci di un’imminente e significativa escalation di azione della BoJ sono sempre più forti.

GBP si rafforza nel pre-BoE

La BoE dovrebbe mantenere il tasso di policy stabile al minimo storico dello 0,50 %, gli acquisti di asset invariati a GBP 375 miliardi di pounds. Il Regno Unito ha pubblicato un miglioramento nel deficit commerciale nel mese di febbraio: le esportazioni si sono contratte del 1,6 %, le importazioni sono diminuite del 2,2 %. La BoE sta ora contando su una maggiore propensione degli investitori stranieri e su delle migliorate esportazioni per sostenere la ripresa economica del Regno Unito. Il FMI ha rivisto le previsioni di crescita verso l’alto per il Regno Unito, evidenziando la debolezza degli investimenti delle imprese e delle esportazioni. A tal fine, la BoE è costretta a rimanere sulla guida in avanti per evitare un ulteriore apprezzamento in GBP.

GBP / USD ha passeggiato dopo dei dati, migliori del previsto, in uscita ieri e ha consolidato i guadagni sopra 1,6732. Gli indicatori di tendenza rafforzano il momentum al rialzo, le offerte di opzione si trovano sopra 1.6640/1.6700/1.6725 e 1,6800.

EUR / GBP scambia un passo indietro

Gli indicatori di tendenza e di momentum rimangono comodamente ribassisti suggerendo debolezza nei confronti del prezzo di 0,82042, minimo del 5 marzo.

EUR / USD prova la 21 -DMA

EUR / USD verifica la 21 -DMA (1,3808) al rialzo, approfittando di una ampia vendita di USD. La coppia di valute ha aperto la giornata con dei movimenti pesanti per l’euro dopo dei dati tedeschi deludenti, rimbalzando dalla 21 -DMA prima di scendere al di sotto di 1.3800.

Le voci di mercato sui piani segreti di Kuroda

Lo Yen estende la sua forza tra le speranze dovish di uno stimolo ulteriore che scendono con il discorso ottimista di Kuroda, ieri. Tuttavia, alcuni economisti dicono che Kuroda prepara ad un secondo ciclo di espansione unico ma significativo nei prossimi mesi, piuttosto che ad interventi politici marginali. La BoJ dovrebbe raddoppiare gli acquisti di ETF, mentre gli acquisti di obbligazioni globali possono raggiungere i 10 trilioni di yen, secondo un recente sondaggio di Bloomberg. La riunione della BoJ di luglio è il momento migliore per l’azione politica.

Lascia un Commento