Vocabolario Forex

Vocabolario Forex
Redazione

Scritto da:
Redazione
Categoria:
Forex
Ultimo aggiornamento:
22 aprile 2009



ASK: prezzo di acquisto della valuta.

BID: prezzo di vendita della valuta.

Costo di Transazione: sono gli oneri aggiuntivi di spettanza di un’operazione di compravendita di beni d’investimento. La parte maggiore dei costi di transazione è data dalle commissioni di operatività.

Data di Transazione: è la data nella quale uno scambio viene effettuato.

Lot: è l’unità di misura standard che viene usata per misurare l’ammontare delle transazioni nel Forex.

Ordine Fine Giornata (EOD): Un ordine di vendita o di acquisto ad un prezzo specificato; questo ordine rimane aperto fino alla fine del giorno di trading.

PIP: è l’incremento minimo di una valuta, è chiamato anche “Tick”.

Posizione corta: Una posizione di investimento che beneficia di un calo del prezzo di mercato.

Posizione lunga: Una posizione lunga si ha quando, data una coppia di valute, la valuta base che sarebbe la prima, si compra e la seconda si vende, il tutto avviene in unica operazione.

Supporto: Una tecnica utilizzata nell’analisi tecnica che indica un prezzo massimo e minimo specifico ad un tasso di cambio dato, che si correggere automaticamente. L’opposto del supporto è la Resistenza.

Swap: Lo Swap è la vendita e l’ordine simultaneo della stessa somma di una data valuta ad un tasso di cambio forward.

Turnover (o valore): è il valore totale in denaro di tutte le transazioni eseguita in un certo periodo.

Volatilità (Vol): Rappresenta la misura statistica dei movimenti di mercato nel tempo.

Whipsaw: segnala una condizione di un mercato ad alta volatilità dove movimenti repentini di prezzi sono seguiti velocemente da altrettanto decisi movimenti opposti.

Reverberi Erica

Lascia un Commento